Vi presento… Michela di Creare Regali!

L’altro giorno vi ho raccontato dell’iniziativa a cui sto partecipando: il blogpal di novembre. In questi giorni ho avuto modo di “spiare” la mia “abbinata” tramite i suoi post, di “sentirla” via mail chiedendoci reciprocamente scusa per i ritardi cronici che pare ci accomunino – oltre alla pila dei panni da stirare di cui però preferisco non parlare nella speranza che magicamente scompaiano… (si vede che ho visto recentemente Fantasia con i bambini?) – ma anche di “conoscerla” leggendola tra le righe grazie al racconto di un mal di schiena, di un “corro dai bambini” e appunto di qualche indicazione data per caso.

Per riuscire a conoscere meglio un’altra blogger dunque, scambiandosi idee e ispirazioni, cosa c’è di meglio del… chiedere a lei di raccontarsi? Alle domande di Indechiccen quindi Michela di Creare Regali risponde così…

Indechiccen: Mi hai detto che avere un blog di cucina sarebbe un tuo sogno: perché non l’hai ancora fatto?

Creare Regali: Sì, in effetti mi sarebbe piaciuto, ma ho preferito approfondire invece il lato più creativo e “pasticcione” di me, quello che mi permette di avere a che fare con materiali sempre diversi e provare con una nuova tecnica una volta che sono soddisfatta di quello che ho già imparato. Un blog creativo è più vicino al mio sentire attuale.

Quando nasce il tuo blog e perchè?

Il mio blog nasce a gennaio 2013 (fra un po’ compirà un anno….tenetevi pronte per i festeggiamenti!!!), un po’ per caso: erano diversi mesi che ci pensavo. Una sera mi sono registrata su Blogger e ho scoperto dopo qualche giorno che il mio blogghino era entrato a tutti gli effetti nella blog-sfera! Non avevo solo “pasticciato”: avevo aperto il mio blog!

Cosa provi nel vedere un oggetto prendere forma? Da dove prendi spunto? Chi/cosa ti ispira?

Sono soddisfatissima quando vedo una delle mie creazioni prendere forma! Prendo spunto da qualsiasi cosa mi piaccia: un’altra creazione, un materiale che mi ispira, una foto, una forma buffa di qualcosa che prima non avevo notato. Purtroppo le mie mani non hanno la stessa velocità del mio pensiero creativo!

Se fossi un alimento saresti?

Immagino un cibo agrodolce! Sono una persona che alterna momenti di grande dolcezza a momenti di estrema chiusura e bisogno di stare da sola con me stessa, forse anche per la vita che faccio, sempre in mezzo alle persone. A volte ho la necessità di una sana solitudine (momentanea) e, se non la soddisfo, divento intrattabile.

Preferisci il dolce o il salato?

Entrambi, a seconda dei momenti, dell’umore e delle persone con cui mi trovo.

Il post o la foto di Indechiccen che più ti hanno colpito?

Indubbiamente quella in cui ti mostri tu, cara Chiara: tu riesci a metterci il viso…io non ancora….non ne sono sicura…e mi “mostro” truccata!

 Il tuo post che mi consiglieresti di leggere?

Esattamente “I pasticci di una blogpal”….per il motivo che ti ho appena scritto: per ora preferisco svelarmi a poco a poco…non riesco ancora a “metterci la faccia”!

Un tuo oggetto abbinato a un mio piatto…

I segnalibri che ho preparato per i miei amici per la festa dei miei primi 40 anni e le foto del buffet dei dolci del Battesimo: stare insieme alle persone cui si vuole bene per un’occasione speciale è sempre un momento da assaporare con grande gioia!

segnalibri home made

buffet di dolci per battesimo

Se volete leggere quello che ho risposto alle domande che mi ha fatto Michela… questo è il post(o) giusto! ;)

Buonissima domenica a tutti,

Inde

EmailFacebook0Google+0LinkedIn0Pinterest0Twitter0