Paris gourmand ovvero non di solo baguette si vive a Parigi!

Famosa per quegli sfilatini che troneggiano sotto le braccia di uomini incravattati e di vecchiette piegate dal resto della spesa, da donne in carriera come da studenti di ritorno a casa, la baguette rimane nell’immaginario di ogni turista il cibo principe della capitale francese .

Ma Parigi non è solo questo: è piuttosto la fiera dei ristoranti, dei bistrot, dei caffè con i tavoli all’aperto dove – alla faccia della crisi – è veramente complicato trovare un posto in qualsiasi ora del giorno, in qualsiasi quartiere ci si trovi. Non c’è temperatura che faccia desistere: tipicamente parigino il fascino del consumare anche solo un caffè seduti ai tavolini affacciati sulle strade pedonali piuttosto che negli angoli più nascosti della città (e quanti ne regala la splendida Paris)!

Paris gourmetIMG_0084

IMG_0034IMG_0053

 

 

Che si desideri ardentemente un colorato e godurioso macaron o ci si “accontenti” di una tazza fumante di Starbucks accompagnata da un muffins, che si scelga di consumare una crepes o la sua versione salata (galettes) oppure si prediliga un pranzo speziato presso uno dei tanti ristoranti etnici sparsi per la città, ci sarà sicuramente l’imbarazzo della scelta quando avrete un languorino, la voglia di qualcosa di buono, goloso, speciale. Riscoprire Parigi a distanza di tanti anni è stato nuovamente sentire battere il cuore, un amore a prima vista: ogni angolo ha il suo fascino particolare ma questa volta la missione da compiere era scoprire il lato gourmet della capitale francese.

La passione per i macarons era cominciata da tempo in Italia e qui ha trovato l’apoteosi del gusto: quei colori che guardavo con sospetto per la loro vivacità si sono rivelati sapori indescrivibili, quelle forme fastidiosamente perfette si concludevano in due bocconi intervallati semplicemente da un mugolio di piacere.

Macarons perfetti

Macarons da regalare

Macarons a Parigi

L’amore per il gusto e l’estetica: già, a Parigi non c’è alimento che non sia perfettamente impiattato nel fare bella mostra di sé dietro una vetrina, non c’è composizione che non sembri un’opera d’arte: vale per i cioccolatini come per i formaggi, per i dolci e per la frutta del mercato. L’eleganza di questa affascinante città si rispecchia anche nella presentazione del cibo proposto in delicate piramidi, senza sbuffi nei piatti, con attenzione al dettaglio, all’abbinamento di colori e all’occhio oltre che al gusto.

IMG_0121pasticcerie parigine

formaggi a ParigiBiscotti francesi

Che dire poi del Flan? Parigi mi ha stregato anzi… mi ha cotto a puntino! ;)

Flan Patissier o Parisienne

 

EmailFacebook0Google+0LinkedIn0Pinterest0Twitter0