Indimenticabili sapori d’Umbria

DSC_0056

Conoscevo già questo meraviglioso angolo di Italia dove ero venuta per lavoro solo pochi mesi fa. La voglia di visitare con calma e godere senza fretta di questo paradiso mi ha quindi portato a scegliere Bevagna come base per un weekend (molto enogastronomico) in Umbria.

La nostra colazione <3

La nostra colazione <3

Bevagna è un posto incantevole così come lo sono la vicina Spello e Montefalco. E’ un po’ l’ombelico di questa zona dalla quale le località vicine sono raggiungibili in poco tempo tramite strade tranquille e lontane anni luce da quelle che ogni giorno affrontiamo in città.

 

DSC_0038(1)

DSC_0044

DSC_0093

Sarà un luogo comune, sarà che ci si sente immediatamente immersi in un’atmosfera fuori dal tempo ma qui tutti sembrano immensamente gentili: vai al minuscolo alimentari in piazza e aprono per te una nuova forma di pecorino, sei indeciso su quale salume acquistare e te li fanno assaggiare tutti e – miracolo! – chi è in fila dietro di te non solo non borbotta ma sembra quasi tifare per la scelta migliore, raccontandoti nel frattempo le motivazioni per le quali il pane che va per la maggiore da queste parti sia sciapo (“colpa del Papa e della tassa sul sale!” dice candida una vecchietta ancora stizzita da questo affronto come se fosse successo solo ieri!).

DSC_0086

Piccoli posti dove tutto scorre lento, dove si svolgono infiorate che richiamano persone da ogni angolo del mondo e dove ci sono ricostruzioni storiche che non voglio assolutamente perdermi il prossimo giugno ma che anche durante l’inverno non perdono minimamente il loro fascino. Inutile dirvi che in questi posti il vino è qualcosa di indescrivibile e i sapori tipici ne sono degni accompagnatori. Indechiccen ha assaggiato per voi (solo e unicamente per voi,eh! ;-) ) alcuni piatti eccezionali a partire da un salame di cinghiale al tartufo che difficilmente smetterà di ripresentarsi alla mente e al palato.

DSC_0039

DSC_0115

DSC_0018

DSC_0022Tipica di questa zona è la torta al testo detta anche crescia – un po’ una sorellastra della piadina – che viene servita ripiena di salumi: innaffiate il tutto con un Montefalco (Colpetrone, Perticaia o qualsiasi altro vino della zona) e la magia e’ fatta. Una costellazione di cantine e aziende agricole si susseguono lungo stradine che attraversano paesi e vigneti: la via del Sagrantino – terra di vino e olio – è semplicemente un piacere per occhi e un dolce preludio per il palato.

Salumi, torta al testo e vino: manca qualcosa?

Salumi, torta al testo e vino: manca qualcosa?

Tornando verso casa ci siamo fermati a Todi, città gioiello che ci offre un pranzo indimenticabile: Tripadvisor santo subito ci conduce all’Antica Hosteria della Valle dove un cuoco scozzese ha trovato il suo habitat naturale nella cucina italiana. Gli stringozzi al tartufo sono la degna conclusione di questo weekend umbro: un tripudio di sapori che Indechiccen ha voluto portare nel suo blog purtroppo senza potervene regalare i profumi ma… vi fidate, no? ;)

Stringozzi al tartufo dell'Antica Hosteria della Valle a Todi

Stringozzi al tartufo dell’Antica Hosteria della Valle a Todi

Inde

 

 

 

EmailFacebook0Google+0LinkedIn0Pinterest0Twitter0