Stop ai fornelli per dire no all’abbandono degli animali con “Io ci metto il muso”

Cosa ci azzecca la buona cucina con l’abbandono degli animali? Indechiccen ve lo spiega! Sono una food blogger sui generis o meglio una food (ma non solo) blogger: amo parlare di ricette ma anche di viaggi (anche se mi soffermo soprattutto sul versante enogastronomico) e di altro ancora: un po’ alla “vedo gente, faccio cose…” :-)

Finora non mi è capitato spesso di segnalare iniziative, mai quelle sull’abbandono degli animali anche perché reputo questa “pratica” talmente assurda e disumana che preferisco chiudere gli occhi e non credere che sia possibile lasciare un essere capace di tanto amore come se fosse all’improvviso un peso, un ostacolo a 7 stupidissimi giorni di ferie. Ma i numeri parlano da soli, gli articoli proliferano, agosto per gli italiani è sinonimo di partenza e…

Il tema diventa ancora piu pesante ora che da pochi giorni ho dovuto dire addio al mio Birillo, grosso labrador dal carattere di un cucciolo che è stato per 14 anni compagno di risate, lacrime, arrabbiature e sorrisi sempre lì a controllare la bilancia del mio umore e a dare una leccata al momento del bisogno. Mi viene quindi naturale odiare chi di sua spontanea volontà si priva della fedeltà e dell’amore di un cane e si allontana da lui di spalle (e meno male che  l’essere umano è pensante!). Mi chiedo come lo sguardo del fido amico non resti impresso a fuoco nella loro testa così come a me succede con i frames che continuano a passarmi di fronte agli occhi e ai ricordi che lottano per salire a galla.

Birillo per "Io ci metto il muso"

Cosa possiamo fare in concreto contro l’abbandono degli animali? Chiamare il numero verde istituito dell’Enpa (800.137.079) se vediamo cani abbandonati, soccorrerli dove possibile ma poi…? Ho deciso quindi di partecipare all’iniziativa “Io ci metto il muso” promossa da Boomerang contro l’abbandono degli animali che in questi giorni è nel pieno del suo svolgimento : per questa settimana quindi nessuna torta in copertina, nessun dolce, nessun piatto. Lascio lo spazio a Scooby-Doo e ci metto il muso: forse il martellamento via social potrà servire ad aprire gli occhi e il cuore a tutti noi!

No all'abbandono degli animali

EmailFacebook0Google+0LinkedIn0Pinterest0Twitter0