Hansel e Gretel: a teatro si parla di educazione alimentare

Perché in un food blog parlare di uno spettacolo teatrale come “Hansel e Gretel e la foresta incantata“? Perché farlo dopo tante pagine lasciate vuote in questo diario che anche quando tace parla di me? Beh, presto detto: mettetevi comodi che vi racconto una storia…


C’era una volta un piccolo teatro nascosto tra un dedalo di stradine alle spalle di via Nomentana a Roma, nel quale il pubblico veniva accompagnato in una foresta incantata da una libellula che aveva come nonnina un’anziana quercia smemorata…


Sabato scorso ho portato i miei figli a vedere “Hansel e Gretel e la foresta incantata” al teatro Arcobaleno, uno spettacolo in cui si canticchia seguendo il ritmo dettato dai 5 bravi attori sul palco e che ha il potere di lasciare i bambini a bocca aperta come solo Frozen finora aveva potuto. I fratellini abbandonati nel bosco dalla matrigna incontrano nel bosco strani personaggi che li porteranno da un’adorabile cuoca che insegnerà loro ad apprezzare il cibo senza eccessi e in condivisione.

Hansel e Gretel Teatro Arcobaleno Roma

Hansel e Gretel - spettacolo teatrale

(fonte immagini precedenti: La Repubblica.it)


Uno spettacolo in programma ancora per altri due sabato pomeriggio
, un’occasione da non perdere per sorridere e per riflettere sull’importante tema dell’educazione alimentare che si pone esattamente equidistante tra una Gretel paffutella e golosa all’inverosimile e un Hansel che non sente lo stimolo della fame e si ricorda di mangiare solo quando suona la sveglia che porta sempre con sé. E se la matrigna con la sua risata malvagia fa incupire i bimbi in sala ecco che tornano grandi i sorrisi quando appare lei, Adelina, la cuoca cicciottella dallo spiccato accento francese che insegnerà a chi sta sul palco e a chi ascolta in platea l’arte del mangiare sano. E così neppure le caramelle regalate ai bimbi in sala (che urleranno entusiasti sotto questa cascata di dolcezza) faranno più male!

Hansel e Gretel e la foresta incantata


Un sabato pomeriggio diverso, un modo per far conoscere questo magico mondo del teatro ai bambini. Al posto di andare al cinema domani vi consiglio di presentare ai vostri bimbi Hansel e Gretel. Niente casetta di zucchero però: qui si impara a mangiare condividendo e lasciandosi accompagnare dall’amore che é e rimane la migliore ricetta sia in cucina che nelle altre stanze della vita. Come dice Adelina infatti “cucinare senza amore è come cantare senza voce”

Teatro Arcobaleno Roma

Qui ulteriori info su date e orari!

EmailFacebook0Google+0LinkedIn0Pinterest0Twitter0